Pomsky – Associazioni e club

Apr 19, 2020

In which club is the Pomsky recognized?

In Europe, the Pomsky has not yet been recognized as an official dog breed by any association. Because the Pomeranian Husky is a hybrid breed, this recognition will probably be a long time coming.
For the Pomsky however an international association was created, which developed a breed standard for the Pomsky and strives for a realization of these goals.

Also in the USA a group of Pomsky breeders and lovers has formed. This association, the Pomsky Owner Association (POA) is committed to the maintenance of the Pomsky standard and actively takes action against black breeders and so-called multipliers of Pomskies.

Pomsky Owners Association (POA)

La Pomsky Owners Association (POA) ha sede a Toronto ed è una delle principali autorità in materia di allevamento di cani Pomsky. L’Associazione dei proprietari di Pomsky è composta da più di 50 noti allevatori di Pomsky e offre agli allevatori e agli amanti dei Pomsky una seria fonte di informazioni su Pomsky.

Per saperne di più

IPRC-Foundation

La Fondazione IPRC è un’associazione di volontari con sede nei Paesi Bassi. La Fondazione IPRC vuole lavorare per l’applicazione di tutti gli allevatori commerciali in patria e all’estero, indipendentemente dal fatto che si riproducano secondo le norme di legge e nell’interesse del benessere degli animali. L’obiettivo principale è la salute del cane, indipendentemente dalle norme e dai regolamenti.

Per saperne di più su IPRC

International Pomsky Association (IPA)

L’Associazione Internazionale Pomsky (International Pomsky Association) è stata fondata nel 2014 con l’obiettivo di standardizzare una piccola razza da compagnia di alto livello con le caratteristiche di un Husky, che è stata creata nel corso di diverse generazioni incrociando Pommeranian e Husky. Possono essere aggiunte altre razze (con divulgazione) per stabilizzare la razza secondo l’IPA.

L’IPA esiste principalmente come centro di documentazione e associazione per gli amanti dei Pomsky.

L’International Pomsky Association ha definito uno standard di razza per i Pomsky, che descrive il “Real Pomsky”. Questo standard di caratteristiche fisiche e caratteriali è lo scopo e la missione dell’IPA.

Pomsky Club of America (PCA)

Il Pomsky Club of America è un’associazione di allevatori Pomsky con sede negli Stati Uniti. È stata fondata nella consapevolezza che il Pomsky, come cane di moda popolare, avrebbe attratto molti allevatori, per i quali il denaro sarebbe venuto prima del benessere del cane. Uno dei motivi della PCA era che la necessaria cura nella selezione dei genitori in base alle loro caratteristiche e al loro DNA non era sufficiente.

All’epoca, la PCA contava anche sulla resistenza di coloro che non avrebbero riconosciuto il Pomsky come cane di razza a causa della sua origine ibrida. Nonostante tutte le prevedibili avversità, il Pomsky Club of America è stato fondato dopo le prime cucciolate.

L’obiettivo della PCA è quello di legare gli allevatori ad un elevato standard di allevamento e quindi dare agli acquirenti la possibilità di acquistare un “buon” Pomsky: DNA verificato e secondo i più alti standard nell’allevamento di cani e cuccioli. A questo scopo, vengono tenuti e mantenuti registri e libri genealogici e lo standard del Pomsky viene ulteriormente sviluppato.

Fédération Cynologique Internationale (FCI)

Citazione dal sito web della Fédération Cynologique Internationale, dal 03.09.2019, 17:49h CET

“La Fédération Cynologique Internationale è l’organizzazione mondiale della cinologia. Attualmente conta 98 paesi membri e partner (una sola federazione per paese), che a loro volta rilasciano i propri pedigree e formano i giudici.

La FCI è composta da tre sezioni: Europa – America e Caraibi – Asia, Africa e Oceania

La FCI garantisce all’interno della sua organizzazione il riconoscimento reciproco dei pedigree dei paesi e dei giudici.

Al momento la FCI riconosce 349 razze diverse. Ognuno di essi è la “proprietà” di un paese specifico, che viene chiamato il paese di origine della razza. I paesi di origine stabiliscono gli standard per le loro razze in collaborazione con la FCI Standards and Scientific Commission (descrizione del tipo ideale di razza). Le traduzioni, l’aggiornamento delle modifiche e la pubblicazione sono a cura della FCI. Nelle esposizioni nei paesi FCI, gli standard di razza sono la base di valutazione per i giudici. Sono anche la base per gli allevatori nei loro sforzi per allevare cani di prima classe.

I paesi della FCI organizzano spettacoli di bellezza internazionali, prove di lavoro e di caccia, gare di agilità e di obbedienza, gare di corsa, corteggiamento e prove per cani da pastore, i cui risultati sono riportati all’ufficio della FCI e registrati dalla FCI al computer. Una volta che un cane ha raggiunto un certo numero di punti di idoneità, può essere premiato con il titolo di Campione Internazionale di Bellezza, Spettacolo, Lavoro e Bellezza, Agilità, Obbedienza, Corse, Bellezza e Performance, o Cane da pastore. Questi titoli sono assegnati dalla F.C.I.

Inoltre, gli allevatori possono – attraverso le loro associazioni nazionali – far proteggere a livello internazionale i nomi degli allevamenti”.